RSS

Archivi categoria: Musica

[the Witches’ Score] Myrkur

Riprendiamo la buona abitudine di condividere anche le mie scoperte musicali: quella dell’ultima settimana è stata Myrkur, all’anagrafe Amalie Bruun, danese, musicista e compositrice; il genere, stando a Spirit of Metal è “Atmospheric Black”.
La sua discografia al momento comprende due studio album (M, 2015 e Mareridt, che uscirà tra pochissimo, il 15 settembre), un live (Mausoleum, 2016), un EP (Myrkur, 2014), una demo (Skaði, 2014) e quattro singoli (Nattens barn 2014, Onde Børn 2015, Den Lille Piges Død 2015, Två Konungabarn 2017, De Tre Piker 2017, Ulvinde 2017, Måneblôt 2017).

Nonostante la parola “myrkur” significhi “oscurità” in islandese, la musica di Bruun abbraccia molto più di quella sola dimensione musicale: il suo spiccato senso di isolamento nordico, Myrkur è decisamente una creazione brutale, ma anche delicata e femminile. Gli elementi corali e del folk abbondano, conferendo alla musica una qualità mistica, leggendaria, ed un equilibrio intoccabile tra buio e luce. Le influenze di Myrkur spaziano dalla natura, al folklore scandinavo, alla mitologia norrena e molto altro.

(tratto da https://www.myrkurmusic.com/ – traduzione mia)

Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su settembre 3, 2017 in Musica, Tradizioni Norrene

 

Tag: , , ,

[the Witches’ Score] Vàli

Qualcosa del genere non poteva mancare nella mia playlist casalinga.

Vàli è un (uno? una? non sono riuscita a capirlo e, a quanto leggo su un articolo di Interstella datato settembre 2013, non sono l’unica) artista solista neofolk norvegese. All’attivo ha due album, Forlatt, del 2004, e Skogslandskapdel 2013, entrambi con la Auerbach Tonträger / Prophecy Productions.

Ora, io non sono un critico musicale e non so recensire musica, ma mi permetto di citare un paragrafo, secondo me significativo, di Ondarock a proposito di Skogslandskap:

Diciannove tracce – come impronte di creature mitiche – nella forma miniaturale delle “Kveldssanger” ulveriane, ideale fondamento del chanting delle foreste norvegesi, e nello specifico di quel “Naturmystikk” sceverato dell’elemento vocale per far risaltare la sinfonia degli elementi in tutta la sua quieta lucentezza.

(La recensione completa la trovate QUI)

Sarà sufficiente a farvi venire la curiosità?

25505uf

2cpdqv5

 
Lascia un commento

Pubblicato da su gennaio 17, 2017 in Musica

 

Tag: , ,

[the Witches’ Score] Threefold

Per farmi perdonare perché questo martedì non riesco a preparare un video
(tra l’altro ci hanno mandato il modem per la fibra ma ancora non lavora a regime, dovrebbe essere questione di giorni) ho deciso di inaugurare la rubrica musicale The Witches’ Score!

Oggi ho scoperto i Threefold
e li ho scoperti perché, come al solito, mi piace digitare parole chiave a caso su Spotify e lasciarmi stupire. Sto cercando informazioni un pochino più specifiche su questa band, ma a quanto pare non è molto conosciuta e, tra l’altro, ha un’omonima che invece è composta da tre vocalist che fanno cover acustiche varie ed eventuali.
Ad ogni modo, come genere siamo sul New Age/Celtica, e i temi sono decisamente pagani, quindi può rientrare a pieno titolo in una witchy playlist, magari come rilassante sottofondo.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su dicembre 27, 2016 in Musica

 

Tag: , , ,