RSS

Archivi tag: Witcheries

[Witcheries!] San Patrizio – il Trionfo sulle Avversità

Anche questa non è una Witchery vera e propria, ma dovendo io convivere con l’amore per Celti e Irlanda da una parte, ed il mio essere pagana dall’altra, quando ho letto l’articolo dedicato ad oggi sullo Spell-a-Day Almanac l’ho apprezzato ed ho pensato di approfittarne!

In questa rinomata ricorrenza, consideriamo un differente punto di vista. La storia di San Patrizio che scacciò i serpenti dall’Irlanda è simbolica del suo tentativo di scacciare i Pagani/Celti. Come ben sappiamo, non ci riuscì. Semplicemente li spinse sotto terra. Probabilmente questo NON è un giorno per celebrare San Patrizio se uno è pagano, un pagano irlandese per di più. Lasciamo che la nostra celebrazione si concentri piuttosto sulle persone bandite e sulle credenze che non morirono, ma sopravvissero e si rafforzarono nei secoli per prosperare in questi tempi moderni.
Accendete una candela e dite una preghiera:

A tutti coloro costretti a nascondersi,
ora fuori dall’oscura notte,
ora nella piena luce del giorno,
Il trionfo sull’odio e sul disprezzo,
per sbocciare e rinascere.

Emyme

Quest’anno ho tutti e due i pitoni in muta, e quindi per la foto si è prestata Vespira 😛

1zyu93d

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su marzo 17, 2017 in Festività, Tradizione Celtica, Witcheries

 

Tag: , ,

[Witcheries!] Incanto per “salvare la giornata”

Questa non è una vera e propria “witchery” pratica, ma oggi l’ho letta e mi è piaciuta abbastanza da decidere di condividerla 😉

In seguito a devastanti danni cerebrali, Hal Elrod ha creato l’acronimo SAVERS (salvatori – NdT) per ricordare le pratiche a cui si sottopone ogni mattina per “salvare” la giornata.
S sta per silenzio. State quieti alla mattina: pregate, meditate, respirate. Cominciate la giornata in una condizione mentale di calma.
A sta per affermazioni, le dichiarazioni positive che vi incoraggiano ad un comportamento migliore, pensieri felici e risultati più salutari.
V significa visualizzazione. Vedetevi mentre eseguite un compito complesso, passo dopo passo, con risultati soddisfacenti. Concentratevi su cosa si prova ad avere successo.
E sta per esercizio. Bastano quindici minuti di esercizio fisico per migliorare l’afflusso di sangue al cervello.
sta per reading (leggere – NdT) materiale edificante e che ci sia di ispirazione.
S sta per scrivere – annotate quello che succede dentro di voi. Tenere un diario è un ottimo modo di mettersi in contatto con i vostri desideri più profondi e tenere traccia dei vostri progressi.
Provate questi SAVERS per cambiare magicamente la vostra giornata.

Dallas Jennifer Cobb

 
Lascia un commento

Pubblicato da su marzo 9, 2017 in Witcheries

 

Tag: ,

[Witcheries!] Meditazione con il granato

Il granato, la pietra natale di gennaio, è anche una gemma multiuso da usare come aiuto nella meditazione. Può essere utilizzata per aiutare a prendere decisioni o portare ordine nella vostra vita.
Per questa meditazione, avrete bisogno di un granato in gemma o burattato. Anche un filo di perle di granato va bene. Scegliete un granato color rosso cupo o uno dalle tinte marroni. Avrete bisogno anche di una candela color borgogna. Cominciate accendendo la candela, poi rilassatevi e centratevi. Tenete in mano il granato e respirate profondamente. Concentratevi sulle vostre preoccupazioni e tenete il granato all’altezza del cuore. Comincerete a ricevere dei messaggi. Lasciateli venire, anche se non dovessero avere senso. Quando vi sentite pronti per tornare al vostro mondo quotidiano, spegnete la candela. Ringraziate il granato per il suo aiuto. I vostri pensieri dovrebbero essere più chiari, adesso, per poter prendere qualsiasi decisione.

(James Kambos)

 
Lascia un commento

Pubblicato da su gennaio 24, 2017 in cristalli, Meditazioni, Witcheries

 

Tag: , , ,

[Witcheries + Hedgerow BookClub] Ricetta per una Borsa da Viaggio

Mentre pazientemente aspettiamo che mi sistemino la linea di casa, sono arrivata all’ultimo saggio previsto per questa seconda settimana di Hedgerow Bookclub; si intitola Traveling Bag Recipe (Ricetta per una Borsa da Viaggio) e siccome dispongo già della gran parte degli ingredienti, ho deciso che prima o poi la metterò insieme.
Nel frattempo – in attesa di recuperare anche gli ultimi elementi che mi mancano, perché trovare dei cardi in natura a dicembre mi risulta un po’ complicato – ho pensato di tradurre l’articolo.

Questa ricetta mi è stata tramandata dal nipote di una donna del Kentucky. E’ per avere fortuna e protezione durante i viaggi, in particolare per “quel tipo di viaggio che non fai sui tuoi piedi.”

Veronica Cummer

 Ingredienti:
Una piuma di gufo o di oca
Un sasso blu o un sasso forato
Tela di ragno
Semi di cardo o un pappo di cardo
Un oggetto trovato
Un cerchietto d’erba legato con i vostri capelli
Pelo di cane nero
Argento benedetto

Secondo le sue indicazioni, la penna d’oca sarebbe meglio di colore grigio. La penna d’oca era uno degli elementi più importanti e se avete difficoltà con uno qualsiasi degli altri ingredienti, avere anche solo la penna d’oca e la pietra forata può funzionare potentemente già di suo. Le piume di gufo possono essere più difficili da reperire, considerando che non dovreste comprarle. La penna d’oca può essere comprata, ma è meglio se proviene da uno dei vostri animali o arriva come dono.

Il sasso forato dovrebbe essere bucato naturalmente e non uno scolpito appositamente così, se possibile. Un sasso o una perla blu sono la seconda miglior scelta. Se avete il sasso forato, fate passare la penna d’oca attraverso il foro.

Il pelo migliore viene dalla coda di un cane nero. Come ha scritto lei, il pelo “della coda scodinzolante di un cane”. Questo indica che il cane, in quanto guardiano del confine, dev’essere amichevole. Cercate di trovare un cane che sia più nero possibile, e di nessun altro colore.

Il cerchietto d’erba non dev’essere per forza legato con i vostri capelli, ma sarebbe meglio.

L’argento può essere benedetto sotto l’acqua corrente o con la luna. Potete adoperare anche un piccolo frammento di uno specchio, ma deve venire da uno che non abbiate rotto voi. Lavate il frammento dello specchio sotto l’acqua corrente o in acqua consacrata o esponetelo alla luce della luna, così sarà purificato e potrà essere impiegato come “argento”.

L’oggetto trovato è qualcosa che vi mettete a cercare, tenendo solo vagamente a mente la necessità di viaggiare sicuri e arrivare sani e salvi. Potrebbe risultare in qualcosa che vi aiuti a tornare indietro o qualcosa che vi aiuti a partire. Dovrebbe essere qualcosa di piccolo abbastanza da poter essere infilato nella borsa e molto probabilmente salterà fuori mentre siete in giro. Potreste notarlo all’improvviso ed istintivamente sapere che sia la cosa giusta, quello che stavate cercando.

Mettete tutti gli oggetti nella borsa – preferibilmente una di colore blu scuro o nero – e chiudetela con tre nodi. Tenete la borsa nella mano e concentratevi nel vedere una stringa che scende dal cielo e si congiunge alla borsa cercando di prenderla, di portarla su. Se sentite che la stringa non c’è più, allora si è esaurita anche la carica della borsa e avrete bisogno di riaprirla e ri-benedire l’argento/specchio e trovare un altro oggetto smarrito per sostituire quello che c’era nella borsa.

Potete indossare la borsa quando volete viaggiare o tenerla in mano. Se vi piace viaggiare di notte, nel vostro letto, mettetela sotto il cuscino. Ad ogni modo, non tenetela lì tutto il tempo.

Non lasciate che nessuno prenda la vostra borsa, specialmente se dentro ci sono i vostri capelli.

 
1 Commento

Pubblicato da su dicembre 29, 2016 in Hedgerow Bookclub, hedgewitchcraft, Witcheries

 

Tag: , , ,